Val Nervia, settembre 2007

Rapporti tra generazioni

A pochi chilometri dal traffico congestionato, dalla micro e macrocriminalità quotidiana, dalle spiagge più o meno affollate, dai casinò, dai politici di basso profilo che stanno per soffocare col cemento quanto rimane di costa, esistono e resistono pochi uomini che in qualche misura conservano una parte fondamentale del nostro passato. Ultimi custodi delle pratiche di allevamento che da centinaia di generazioni hanno mantenuto viva la montagna. Si muovono in un silenzio assoluto rotto solo dal vento e dalle campane delle vacche. Ancora pochi anni e queste immagini si vedranno solo più in fotografia.

Annunci
Published in: on domenica, 2 settembre, 2007 at 7:25 pm  Comments (3)  

The URI to TrackBack this entry is: https://icoit.wordpress.com/2007/09/02/val-nervia-settembre-2007/trackback/

RSS feed for comments on this post.

3 commentiLascia un commento

  1. E c’è chi pensa a salvare gli orsi polari o le balene giapponesi…

  2. Chi ha lavato le mucche prima della foto? Belle! Ma non si “sente” il profumo di stallatico che accompagna le mucche al pascolo. Mac

  3. E’ tutto rinviato al momento in cui verranno commercializzati i pc-emanatori di essenze. Altrimenti posso fornirti un po’ di materia prima da annusare quando guardi la foto…


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: