Chi è stato? (quattro)

L’interruzione di procedure mediche onerose, pericolose, straordinarie o sproporzionate rispetto ai risultati attesi può essere legittima. In tal caso si ha la rinuncia all’«accanimento terapeutico». Non si vuole così procurare la morte: si accetta di non poterla impedire. Le decisioni devono essere prese dal paziente, se ne ha la competenza e la capacità, o, altrimenti, da coloro che ne hanno legalmente il diritto, rispettando sempre la ragionevole volontà e gli interessi legittimi del paziente”

Solo il 28% di chi ha risposto ha indovinato. La maggioranza ha invece creduto di leggere il testo della sentenza della corte di Cassazione che di fatto ha accertato il diritto di Eluana Englaro a non essere tenuta in coma artificialmente. In realtà questa frase è contenuta al punto 2278 del catechismo della chiesa cattolica, la cui commissione preparatoria fu presieduta dal cardinale Ratzinger ed il cui testo integrale è possibile leggere cliccando qui

Annunci
Published in: on domenica, 16 novembre, 2008 at 1:23 pm  Lascia un commento  
Tags: , , , ,

The URI to TrackBack this entry is: https://icoit.wordpress.com/2008/11/16/chi-e-stato-quattro/trackback/

RSS feed for comments on this post.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: