Il maiale …. è impuro per voi

capsuleChi ha letto la Bibbia ricorderà che nel libro del Levitico è scritto che “il maiale, perchè ha l’unghia bipartita ma non rumina, è impuro per voi. Non mangerete la loro carne e non toccherete i loro cadaveri” (Lev. 11, 7-8).

Ma la presunta impurità del maiale nulla ha a che vedere con l’attuale (e altrettanto presunta) emergenza sanitaria.

In quanto veterinario, tuttavia, il flagello più grande in caso di emergenza sanitaria è rappresenato dal dover rispondere sempre alla stessa domanda, postami da decine di persone ogni giorno: posso mangiare la carne di maiale e stare tranquillo/a?

Che poi è la stessa domanda che veniva posta durante le cosiddette emergenze aviaria (posso mangiare la carne di pollo?), mucca pazza (posso mangiare la carne di vitellone?), melamina (posso bere il latte?), diossina (posso mangiare la carne di maiale?) e così via.

Premesso che nel campo delle scienze biologiche nulla è dato per assolutamente certo e prevedibile, vorrei proporre alcune considerazioni che forse aiutano a non farsi prendere da ansie irrazionali e più in generale a non farsi manipolare da un certo tipo di informazione che sulle paure della gente ci sguazza e contribuisce a muovere consistenti capitali (è di oggi la notizia che i titoli delle industrie farmaceutiche siano in forte rialzo in tutte le borse).

a) Perchè tutti si ostinano a chiamarla influenza suina o febbre suina? In effetti non si capisce bene perchè, in quanto di suino ha ben poco. Il ceppo che si sta diffondendo nel mondo è un ceppo umano sul quale si sono “innestate” due parti provenienti rispettivamente dal virus dell’influenza suina e dal virus dell’influenza aviaria. Al più si potrebbe quindi chiamare influenza dei porci con le ali.

b) Sono morte più di cento persone sulle centinaia che sono state ricoverate negli ospedali messicani, quindi la mortalità è altissima! Innanzitutto la percentuale di morti rispetto alle persone ammalatesi è infinitamente più bassa. E’ poi evidente che chi viene ricoverato in ospedale ha già seri problemi di salute. E’ infine altrettanto vero che ogni anno in Italia si ammalano di influenza  milioni di persone e ne muoiono migliaia (sulle decine di migliaia che vengono ricoverate in ospedale), ma di questo sembra che nessuno si preoccupi.

c) Chi si ammala rischia la vita. Balle, a rischiare la vita sono sempre e solo i soggetti più deboli, oppure le persone che, pur ammalandosi, non si curano e quindi passano dall’influenza virale alla broncopolmonite batterica. E tra queste ovviamente ci sono i meno abbienti, gli anziani soli, i clandestini, ecc. ecc.

d) Hanno detto che la carne suina italiana è sicura. Certo che è sicura, come lo è quella messicana o quella di qualsiasi altro posto al mondo, anche se da noi non arriva. Il virus dell’influenza invade e si moltiplica nelle cellule epiteliali dell’apparato respiratorio, quindi viene eliminato solo per via aerea con colpi di tosse e starnuti. Poi, come visto al punto a), questa influenza si trasmette solo tra esseri umani, quindi il consumo di carne suina non c’entra nulla con la diffusione dell’influenza.

e) La pandemia sta arrivando in Europa, quindi non c’è tempo per preparare il vaccino, allora vado subito a comprare un bel farmaco antivirale come hanno detto al telegiornale (come sono furbo!). Non è proprio così. Prima di tutto perchè nel nostro emisfero sta arrivando l’estate, stagione in cui le epidemie influenzali non sono certamente favorite dal clima, anche perchè il virus resiste pochissimo nell’ambiente esterno quando fa caldo. Ragion per cui l’eventuale pandemia colpirà prima l’emisfero sud dove si va verso la stagione fredda (America latina, Africa, Oceania) e poi arriverà da noi in autunno, ossia quando il vaccino sarà già disponibile.

CHIARO???

Dimenticavo…. altra notizia di oggi è che il ministro del welfare abbia parlato di 40 milioni di dosi di farmaci antivirali pronti per noi. Ma questi farmaci sono utili solo quando siamo influenzati, quindi la decisione per il momento fa bene solo alla salute delle industrie farmaceutiche.

Dimenticavo…. la moglie del ministro del welfare è il direttore generale dell’associazione delle imprese del farmaco.

Annunci

The URI to TrackBack this entry is: https://icoit.wordpress.com/2009/04/28/il-maiale-e-impuro-per-voi/trackback/

RSS feed for comments on this post.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: